Fino al 23 aprile – Fotografie di una Vercelli mai vista – Vercelli

martedì 11 aprile 2017

 

Fotografie di una Vercelli inedita, al museo Leone apre i battenti «La Vercelli mai vista», mostra che resterà aperta al pubblico fino al 23 aprile.  Gli scatti utilizzati sono del fotografo Luigi De Fabianis, che con i suoi scatti ha immortalato e dato testimonianza della vita cittadina durante il ventennio fascista, selezionati con un lungo lavoro d’archivio da Maurizio Roccato, Silvano Beltrame, Mark Varlotta, Vittorio Bosetti e Daniele Roccato. Dietro alla mostra infatti c’è La Rete, che da tempo collabora con il museo.

Questa mostra è il risultato di passione, impegno e sforzi. È il frutto di mesi di ricerche di archivio, di approfondimenti storici, di colloqui con chi è stato testimone del passato della città. Tanto serviva per restituire a Vercelli il ricordo di un fotografo dimenticato e di un incredibile archivio di immagini di tutta la prima metà del ‘900 di cui si era persa la memoria».

Diversi sono gli eventi organizzati per questa mostra, uno su tutti sabato 15 aprile, alle 16,30, sarà proiettato il documentario prodotto dal gruppo di ricerca che ha curato l’esposizione.

Una settimana più tardi, alla stessa ora, un’altra conferenza dal titolo «Il quartiere della Furia dal Medioevo agli scatti di De Fabianis». Nello stesso week end infine è prevista l’apertura straordinaria dell’Opera Nazionale Dopolavoro, l’ex Enal, con visita guidata agli affreschi.