Conferenza “Via Po e ‘l gir dij Pòrti” – 25 maggio ore 15.00 Torino Palazzo Cisl

giovedì 18 maggio 2017

Il 25 maggio è stata programmata dalla FNP di Torino Sud una conferenza, aperta tutti, animata da fotografie, letture, canzoni; faremo comodamente seduti nella sala Nocentini di via Madama Cristina “’l gir dij porti” di via Po fra curiosità, palazzi, chiese caffè e luoghi di divertimento terminando con “il carlevé” di piazza Vittorio.

E’ questa la quarta iniziativa programmata dalla sede zonale FNP di To sud. E’ stata una prima sperimentazione alla quale ne seguiranno altre nel territorio della provincia e si basa su alcune riflessioni che velocemente vi illustriamo di seguito.

I pensionati sono donne e uomini che, dopo molti anni di lavoro, hanno finalmente del tempo libero da spendere per migliorare la qualità della loro vita.

Molti hanno impegni legati a problemi familiari, nipotini da seguire, altre persone da accudire, ma non per questo ci si deve chiudere nel proprio,più o meno piccolo nucleo familiare, ma spaziare in un continuo arricchimento della propria personalità, della propria cultura e della voglia di vivere in modo “armonico” anche con qualche acciacco che ci portiamo dietro.

Anche quando ci sono problemi eè positivo avere la possibilità di passare qualche  ora con amici da sempre o conosciuti da poco sentendosi raccontare storie interessanti della nostra città o raccontando ad altri le nostre storie. In fin dei conti i nonni hanno la funzione di apprendere e di raccontare storie.

Nel tempo libero si possono fare molte cose; visitare mostre, fare passeggiate nel nostro borgo o in altre parti della nostra città o dei nostri paesi, andare al cinema o gustare i pasticcini in uno dei locali storici.

La realtà dell’area metropolitana torinese e canavese è ricchissima di storia, di storie, di avvenimenti e di personaggi e i castelli, i palazzi, le chiese, le abbazie, le biblioteche sono la rappresentazione di questa grandezza da cui sono nate l’Unità d’Italia, l’industrializzazione, il cinema, la moda che ci hanno permesso di affrontare e superare le difficoltà e le crisi.
Torino, oggi, da città industriale sta sviluppandosi come città turistica e di divertimento sempre con quella vena di sobrietà che ci distingue.

Partendo da queste riflessioni la Segreteria della FNP di Torino canavese ha deciso di dare inizio ad una proposta, che col tempo potrà diventare molto ampia, mirata a creare un rapporto diretto con i propri iscritti e i loro familiari e amici; l’obiettivo è quello di creare forme di aggregazione nelle varie sedi e di far vivere l’iscrizione alla FNP come una scelta arricchente.

La Fnp, Federazione dei Pensionati, dovrà continuare a seguire le problematiche relative alla terza età e pertanto rafforzerà la propria presenza di servizio nel territorio e la contrattazione con gli Enti Locali su tutte le tematiche relative al sociale, all’assistenza, alle persone meno sufficienti.

Inoltre proporrà incontri su temi curiosi e interessanti; percorreremo assieme (seduti comodamente e forse qualche volta anche camminando con una guida) le vie più importanti vie di Torino e di altre città della provincia, racconteremo storie di personaggi (un po’ di gossip storico non fa mai male) e di palazzi. Torneremo indietro nel tempo  con i nostri antenati e rivivremo le esperienze di un passato prossimo molto vicino a noi.

Per ora le proposte sono una decina e, in base a quanto deciderà l’Esecutivo della FNP, l’attività potrà allargarsi e occorrerà che alcuni si impegnino in questo progetto perchè per riunire costantemente gruppi di persone, preparare le conferenze o i giri per la città occorre preparazione, formazione, voglia di spendersi in qualcosa di nuovo e tenacia.

E ora bando ai paroloni e passiamo al pratico; se al termine di ogni conferenza le carissime amiche pensionate porteranno torte salate e dolci (e relative ricette da scambiarsi) e i signori pensionati porteranno del buon nettare sicuramente passeremo delle belle ore assieme.

Seguici anche su facebook