Comitato Consultivo Provinciale Inail, un organismo che la Cisl sostiene e valorizza attraverso i suoi rappresentanti

Attualità
Comitato Consultivo Provinciale Inail, un organismo che la Cisl sostiene e valorizza attraverso i suoi rappresentanti

E’ un importante organismo presente in tutte le sedi provinciali dell’Inail, un organismo che la Cisl intende continuare non solo a supportare, ma a valorizzare attraverso i propri rappresentanti.
E’ questo il messaggio emerso dalla riunione organizzata dalla Cisl Piemonte. All’incontro erano presenti, oltre al segretario regionale Cisl, Gianni Baratta, e ai componenti Cisl del comitato, il rappresentante del Civ Inail (Comitato di Vigilanza), Mario Scotti, il presidente del Comitato Regionale di Controllo (Crc) Inail, Aniello D’auria e la responsabile Inas Cisl Piemonte, Donatella Piazzale.
La necessità di un maggior supporto e coordinamento, espressa dai componenti dei Co.Co.Pro, è stata accolta dal segretario Baratta che ha preso l’impegno di dare una periodicità annuale all’incontro, oltre a proporre momenti di formazione per i componenti Cisl in modo da renderli più incisivi nelle riunioni dell’organismo dell’Inail.

Gli Interventi

L’importanza dei comitato Inail è stata sottolineata dal presidente Crc, D’Auria, che ha anche sottolineato l’importanza della formazione dei componenti.
Il Presidente Civ, Mario Scotti, ha invece fatto osservare come l’Inail non si occupi esclusivamente di indennizzi per infortuni e malattie professionali ma il suo intervento si estenda sempre più allo stato sociale nel suo complesso. Ha portato come esempio i Lia (livelli integrati di assistenza) che includono prestazioni integrative per i lavoratori che hanno subito un infortunio o sono affetti da una malattia professionale. A questo proposito ha sottolineato che il Piemonte, insieme alle Marche, non ha ancora stipulato una convenzione con l’Inail nonostante l’impegno del Crc della sede piemontese dell’ente.
In merito agli infortuni e alle malattie professionali è intervenuta la responsabile piemontese del patronato Inas. Nel suo intervento ha sollecitato i componenti Cisl dei comitato Inail a sensibilizzare gli rls nel rapporto tra il patronato e i lavoratori.

Le conclusioni

“Una giornata positiva che proseguirà mettendo in pratica alcuni punti chiave emersi nella discussione – afferma Gianni Baratta al termine dell’incontro – primo fra tutti la formazione sui temi inerenti il Co.Co.Pro che si deducono dal regolamento del medesimo. Non di secondaria importanza è l’opera di sensibilizzazione degli Rls e dei rsu nell’informazione dei lavoratori sul’importante attività del patronato Inas Cisl nei confronti dei lavoratoti, in particolare di quelli infortunati. Infine la necessità che la nomina dei rappresentanti Cisl in seno ai comitati Inail venga fatta scegliendo delegati particolarmente motivati in merito alla salute ed alla sicurezza sul lavoro”.

Alfonso Territo

Tag: , , , ,

Categoria: , , ,