“Noi Cisl siamo nelle periferie con i giovani per il lavoro”: diario della Conferenza organizzativa Cisl a Roma

lunedì 15 luglio 2019 / Attualità
cisl lavoro futuro dibattito
La tre giorni della nostra conferenza organizzativa nazionale si è aperta il 9 luglio a Roma

Noi ci siamo, come recita il titolo della nostra conferenza, che non è uno slogan, ma una promessa. Lotteremo concretamente per cambiare questa situazione e dare una prospettiva nuova al nostro Paese tutto intero, per una nuova stagione d’inclusione, di diritti di cittadinanza, di solidarietà e di lavoro”.

Furlan leader Cisl sul palco

A.M. Furlan, leader Cisl, apre la nostra conferenza organizzativa nazionale

Così Annamaria Furlan, leader Cisl, in apertura della Conferenza organizzativa nazionale in corso a Roma dal titolo “Noi Cisl siamo nelle periferie con i giovani per il lavoro“, evento che si svolge dal 9 al 11 luglio presso l’Auditorium Massimo dell’Eur che vede la presenza di oltre mille delegati e dirigenti della Confederazione provenienti da tutta Italia.
Al centro dei lavori e del dibattito, a cui partecipa anche la Cisl Alessandria-Asti e piemontese, il tema del rilancio organizzativo del sindacato di “prossimità” nelle periferie urbane e del lavoro, le ripercussioni delle trasformazioni tecnologiche sull’occupazione ed altri importanti temi economici e sociali.
Per esserci la Cisl ha deciso di innovare anche la propria organizzazione, attraverso tre leve: integrazione ottimale delle tutele e dei servizi del sistema Cisl; potenziamento di tutte le articolazioni della prima linea; valorizzazione della intelligenza collettiva del sindacato. La strategia da seguire, sottolinea la leader cislina, è quella della sostenibilità, seguendo un modello di sviluppo socialmente e ambientalmente sostenibile, anche di inclusione sociale.

-> L’intervento di A.M. Furlan – testo e video
-> Focus da “Il Corriere della Sera”
platea conferenza organizzativa cisl

Oltre mille delegati sindacali hanno preso parte al dibattito

Dal palco la sindacalista ha lanciato un appello al Governo: “Chiediamo all’Esecutivo di cambiare  la propria linea economica e di mettere finalmente al centro  il lavoro e la crescita. Per noi la bussola  è molto chiara: vogliamo la riforma del fisco che renda più pesanti le buste paga dei lavoratori dipendenti e che renda più  pesanti le pensioni  dei nostri anziani.  Dobbiamo partire da loro per dare  una  risposta fiscale positiva. D’altra parte  rappresentano l’85% dei versamenti all’erario italiano”.

Nel programma anche due tavole rotonde, la prima il 9 luglio sulle periferie esistenziali, la seconda il 10 luglio sulle trasformazioni del mondo del lavoro, con esponenti del mondo manageriale ed imprenditoriale, rappresentanti del terzo settore e della società civile.
Nel corso della kermesse sono stati premiati anche i vincitori del Premio Flavio Cocanari e del premio “Astrolabio per il Sociale” alla memoria di Pierre Carniti, assegnato al giovane astigiano Yassine Ramli, dottore in legge dell’ufficio legale del Politecnico di Torino a cui vanno le nostre congratulazioni!

Questi tre giorni ci hanno arricchito e fatto fino in fondo prendere coscienza di quante possibilità abbiamo e dobbiamo utilizzare per cambiare il mondo.  Vivere le periferie  – ha sottolineato Furlan chiudendo la conferenza– significa viverle davvero, respirarle, condividerle e diventare in quelle periferie un elemento di speranza insieme agli altri. Abbiamo bisogno di coinvolgere tutti gli altri soggetti sociali, gli uomini, le donne che vivono i quartieri, le comunità, e lo dobbiamo fare in ogni momento della nostra attività. E’ lì che dobbiamo investire le nostre risorse, economiche e umane, la nostra creatività, umanità, che è poi quello di cui oggi questo Paese ha bisogno. Si può partire insieme dal portare un po’ di speranza, che significa anche legalità laddove non c’è”…-> leggi tutto

-> Il diario delle giornate, tutti gli interventi ed approfondimenti
-> Video con tutti gli interventi, tavola rotonda e diretta streaming su LaborTv
-> I documenti finali approvati dalle Commissioni

Vi siete mai chiesti che mondo sarebbe senza un’organizzazione che tuteli i lavoratori, pensionati, precari, e tutte le fasce più deboli?

Eur assemblea Cisl

AGGIORNAMENTI:

-> Seguici sulla pagina Facebook Cisl nazionale – Twitter e Cisl Alessandria-Asti
-> Conquiste del Lavoro
-> Rassegna stampa

-> Il trailer di “Dignità Minima “, il video doc trasmesso martedì 9 luglio durante la prima giornata della Conferenza Organizzativa Nazionale di Roma. Anche con questi strumenti è possibile parlare di periferie esistenziali, dove il disagio è forte e la dignità delle persone è ogni giorno messa in discussione…

Come possiamo aiutarti? Scopri la nostra RETE SERVIZI per lavoratori, pensionati, disoccupati e giovani…#facciamoRETE!

convenzioni servizi cisl alessandria asti

 

Categoria: , , , , , ,