Torino in rosa per la ricerca. Record di partecipanti alla “Just the woman I am”

Attualità
La corsa rosa "Just the woman I am" vista piazza Torino in rosa per la ricerca. Record di partecipanti alla “Just the woman I am”

Torino in rosa per la ricerca. La quarta edizione di “Just the woman I am” – la corsa/camminata benefica di 6 km nel centro di Torino, organizzata da Cus (Centro Universitario Sportivo), Politecnico e Università di Torino per sensibilizzare e raccogliere fondi per la ricerca universitaria in particolare contro i tumori femminili – è stato un vero successo. Sono state 15.800 le iscrizioni contro le 11,000 dello scorso anno: moltissime donne, ma anche tanti uomini di tutte le età si sono radunati in Piazza San Carlo nella domenica a piedi, complici il sole e un tepore ormai primaverile. Bellissima la ormai consueta coreografia di I palloncini della Just the Woman I Am primo pianomagliette fucsia e palloncini rosa lanciati in aria alla partenza. A dare il via, alle 16,30, è stata la Sindaca Chiara Appendino che ha aperto la manifestazione dicendo:  “Il nostro impegno oggi è a favore della ricerca, ma non possiamo dimenticare la violenza che molte donne subiscono quotidianamente. La presenza di così  tanti uomini a questa iniziativa evidenzia la loro sensibilità e il loro rispetto: il cambiamento è possibile!” Come testimonial della manifestazione è intervenuta l’atleta paralimpica Giusy Versace, che ha perso le gambe in un incidente stradale, ricordando l’importanza dello come impulso non solo alla salute ma alla vita stessa.

Rispetto allo scorso anno anche un cambiamento nel percorso: i partecipanti si sono mossi da Piazza San Carlo in via Roma verso Piazza Castello per poi scendere lungo i Giardini Reali e proseguire su Via Rossini e Via Po fino in Piazza Vittorio Veneto, risalire in Corso Vittorio Emanuele fino alla Stazione di Porta Nuova, riprendere Via Roma e raggiungere il traguardo in Piazza San Carlo.

Stefania Uberti

 

Tag: , , ,

Categoria: