Fnp e Anteas Piemonte lanciano il progetto “Un niente fatto di storie”

venerdì 28 maggio 2021 / Attualità

Con il dilagare della pandemia Covid 19 ci siamo trovati di fronte ad una realtà a cui non eravamo preparati. Il perdurare della situazione ha messo a dura prova tutti noi. Dopo lo smarrimento della fase iniziale abbiamo dovuto reagire per convivere con il virus, affrontando le paure e reinventandoci una nostra “normalità”. Ora che il picco dell’emergenza sanitaria sembrerebbe alle spalle arriva il momento di provare a raccontare, di mettere in fila immagini e ricordi di quello che è stato e che ci potrà aiutare a ragionare su quello che sarà. E’ proprio questo il senso del titolo che abbiamo dato al progetto: “Un niente fatto di storie”, una frase che abbiamo preso in prestito da Sebastiano Vassalli per rappresentare la nostra quotidianità apparentemente insi-gnificante ma in realtà ricca di emozioni, difficoltà, paure, bisogni, sentimenti, desideri, soluzioni, voglia di vivere. Il nostro obiettivo è quello di coinvolgere iscritte e iscritti, segretari/e, operato-ri/trici, collaboratori/trici, volon-tari/e Fnp e Anteas Piemonte. Vorremmo valorizzare le esperienze personali, promuovere le buone pratiche messe in campo ai vari livelli, fare memoria di quanto vissuto per progettare un futuro più umano e solidale. Potete raccontare le vostre emozioni, ansie, preoccupazioni, ma anche speranze, oltre alle attività concrete svolte durante la pandemia nell’impegno sindacale e di volontariato, della vostra situazione familiare (gli anziani nelle RSA, i rapporti a distanza), di ciò di cui avete sentito la mancanza, di come sono cambiate le vostre abitudini e dei vostri progetti per il futuro.

Vi chiediamo di inviarci un elaborato nella forma che preferite:

-Riflessioni

-Racconti (max. 3 pagine)

-Video/ audio (max. 10 minuti)

-Poesie

-Fotografie

-Lettere

Vi chiediamo anche di dare un titolo al vostro contributo. Diventerete testimoni di questo momento storico, protagonisti di una narrazione condivisa che rimarrà come testimonianza per gli anni a venire.

Categoria: ,