Giancarlo Martinetti è il nuovo Segretario Generale della Fnp Cisl Alessandria-Asti

venerdì 14 maggio 2021 / Attualità

Con 47 voti su 51 votanti Giancarlo Martinetti è il nuovo segretario generale della Fnp Cisl Alessandria-Asti dal Consiglio Generale territoriale che si è riunito venerdì 14 maggio in videoconferenza, alla presenza della segreteria Fnp Piemonte (Giorgio Bizzarri, Franca Biestro e Francescantonio Guidotti) e della segreteria Cisl Alessandria-Asti (Marco Ciani, Stefano Calella e Cristina Vignolo). Gli altri due componenti della Segreteria territoriale sono Pinuccia Scarsi e Quintino De Col. Ha presieduto i lavori il Segretario Generale Fnp Piemonte Giorgio Bizzarri.

Martinetti, classe 1951, originario di Ozzano, è iscritto alla Cisl dal 1973. Dipendente della Cassa Mutua Coltivatori Diretti di Alessandria, settore parastato Federpubblici, viene eletto delegato sindacale e dal 1976 coordinatore regionale. Dal 1980 dipendente della ASL di Casale Monferrato, diventa responsabile sindacale FISOS e vive tutte le fasi costitutive sia sanitarie che socio assistenziali della sanità locale, contribuendo all’avvio dei distretti sanitari e alla nascita dei servizi socio assistenziali. Con la fine dell’esperienza autonoma dell’UST Cisl del comprensorio Casalese e con la fusione con la UST Cisl di Alessandria approda alla Cisl FPS, dov’è Segretario Generale dal 2001 al 2010. Iscritto alla FNP da ottobre 2011, ultimamente ha ricoperto il ruolo di Coordinatore RLS Alessandria.

Dopo l’elezione Martinetti ha commentato: “Ringrazio per la fiducia ricevuta e per le parole di stima e incoraggiamento di chi è intervenuto. Mi impegnerò per dare il massimo in questo ruolo anche alla luce dell’esperienza maturata nella mia categoria di appartenenza. L’intento è quello di proseguire il lavoro in continuità con quanto fatto dalla Segreteria precedente per dare risposte concrete e stare vicino il più possibile ad anziani e pensionati in questo delicato momento di ripartenza. Quello che abbiamo vissuto in pandemia ci ha fatto crescere”.

Nel congedarsi dal Consiglio Generale Fnp il Segretario Generale uscente Francesco Porcelli, che ha raggiunto il limite dei mandati, ha ripercorso la sua lunga carriera sindacale: iscritto alla Cisl dal 1971 è stato dirigente nella categoria della Scuola per poi approdare alla Fnp. “Avremmo preferito lasciare al Congresso, ma il perdurare della pandemia non ce lo ha concesso. Nonostante la difficoltà di questi 15 mesi, anche questa esperienza sindacale è stata bellissima. Ringrazio tutti i miei compagni di viaggio e tutti voi: abbiamo sempre collaborato per portare avanti tanti progetti e iniziative, non ultimo l’appello #tuteliamoglianziani che ci impegnamo a diffondere sul territorio”. Con lui lasciano l’incarico in Segreteria anche Clara Saladino e Carmen Soffranio.

Nel dibattito sono intervenuti i tre Segretari regionali Fnp per ringraziare la segreteria uscente per il prezioso lavoro svolto e fare gli auguri ai nuovi eletti. In particolare il Segretario Generale Bizzarri si è soffermato anche sull’attualità, insistendo sull’appello #tuteliamoglianaziani e sul confronto con la Regione sulla legge per la non autosufficienza, senza tralasciare temi interni, come i progetti relativi alla continuità associativa, il potenziamento della comunicazione e la riprogrammazione di corsi formativi.

I lavori sono stati conclusi dal Segretario Generale Cisl Alessandria-Asti Marco Ciani, nel ringraziare la segreteria uscente e salutare quella nuova, ha detto :Un grande “in bocca al lupo” alla nuova Segreteria FNP/CISL totalmente rinnovata, che farà grandi cose nel solco di quanto costruito negli anni dalla Segreteria uscente che ha saputo creare le condizioni per una struttura forte e presente in modo importante sul territorio di Alessandria e Asti.” Ha poi aggiunto: “I pensionati sono stati particolarmente colpiti dal covid, abbiamo assistito alla strage silenziosa nelle RSA e i dati ci dicono che la mortalità è aumentata del 24% nella provincia di Alessandria e del 22% in quella di Asti. Speriamo però di essere a buon punto nella lotta al coronavirus grazie ai vaccini e quindi ci dobbiamo attrezzare alle sfide della ripartenza. Come sindacato auspichiamo che le istituzioni si confrontino con le parti sociali sui grandi temi: lavoro (e qui il lavoro sulla sicurezza è fondamentale), economia, investimenti, riforma della previdenza. Invecchiamento attivo e non autosufficienza sono argomenti che stanno a cuore anche agli attivi. Sulla sanità, ma soprattutto sull’assistenza, dobbiamo fare passi avanti”.

Pinuccia Scarsi, classe 1958 originaria di Mantovana (frazione di Predosa), dal 1978 ha lavorato al Provveditorato agli Studi di Alessandria dove si è occupata della segreteria del Dirigente, dell’ufficio personale, dei flussi documentali, di alternanza scuola-lavoro, di concorsi e organici, dei rapporti con i sindacati e gli organi della stampa. Subito dopo il pensionamento è entrata nella FNP come collaboratrice presso la sede di Ovada dove ha svolto anche il ruolo di coordinatrice donne. Svolge attività di volontariato presso l’UNICEF e la Proloco di Mantovana.

Quintino De Col, classe 1951, veneto di nascita (Oderzo – TV), vive ad Asti dal1955. Assunto nel 1970 a Torino nell’allora Credito Italiano incontra dopo poco la Cisl bancari. Partendo dal ruolo di delegato nel 1974, entra nel Direttivo Provinciale FIB di Asti nel 1977. Con il Congresso del 1981 è eletto nella Segreteria Provinciale FIB di Asti, divenendone il responsabile dal 1983 al 2001. Nel 1997 entra nella Segreteria Nazionale del Credito Italiano come segretario amministrativo ed organizzativo. Nel 2011 entra nella FNP e dal 2013 al 2017 è Presidente del Collegio sindacale della FNP di Al –AT.  Nel Direttivo Territoriale FNP dal 2017 continua a collaborare con la categoria dei bancari sulla continuità associativa.

Stefania Uberti

Categoria: ,