Grande distribuzione: i segretari piemontesi di Filcams Fisascat Uiltucs scrivono alla aziende e alle associazioni di settore regionali per salvaguardare la salute e la sicurezza di lavoratori e clienti

Attualità
grande distribuzione vista Grande distribuzione: i segretari piemontesi di Filcams Fisascat Uiltucs scrivono alla aziende e alle associazioni di settore regionali per salvaguardare la salute e la sicurezza di lavoratori e clienti

L’emergenza aperta nel nostro paese dal diffondersi del contagio da COVID19 richiama tutti noi ad una responsabilità comune e ad uno straordinario impegno alla tutela della salute pubblica e allo stesso tempo alla protezione delle lavoratrici, dei lavoratori e delle imprese. Le misure straordinarie adottate dal Governo con i recenti decreti e per ultimo il DPCM del 9 marzo 2020 ci impongono rigore e obblighi in merito al rispetto di tutte le misure atte a proteggere la cittadinanza e le persone che lavorano con prescrizioni rigide e obbligatorie. Nell’attività che le vostre aziende gestiscono sono in particolare imposte misure restrittive in materia di controllo e limitazione dei flussi e dei contingenti di clientela che affluiscono nei punti vendita al fine di evitare assembramenti e il vincolo del rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro, il tutto per salvaguardare sia i clienti che i lavoratori e ridurre quanto più possibile il rischio di contagio.

In questi giorni ci giungono segnalazioni da più territori che in molte realtà queste prescrizioni non vengono rispettate e che questi negligenti comportamenti oltre a non ottemperare a quanto disposto da norma di legge, mettono a serio e colpevole rischio tutte le persone, lavoratrici e lavoratori compresi. Vi richiamiamo pertanto a voler verificare in tutte le realtà da voi gestite il rigoroso rispetto di quanto disposto dal citato DPCM e nel caso di voler emanare direttive precise e di predisporre tutti gli interventi utili alla piena e responsabile tutela di tutta la cittadinanza e delle maestranze. Le organizzazioni sindacali, in una reciproca e responsabile collaborazione, oltre all’azione di sensibilizzazione delle lavoratrici e dei lavoratori ad assumere comportamenti virtuosi e rispettosi delle norme, monitoreranno tutte le realtà aziendali presenti sul territorio piemontese e qualora si verificassero situazioni di rischio e inadempienze degli obblighi in capo al datore di lavoro provvederanno a segnalare alle autorità competenti.

Certi che vogliate apprezzare l’impegno e il contributo che tutti noi possiamo offrire per affrontare questa gravissima emergenza che coinvolge il paese, inviamo cordiali saluti.

i Segretari Generali del Piemonte:

FiLCAMS CGIL        FISASCAT CISL                    UILTuCS UIL

Fabio Favola        Cristiano Montagnini       Giannantonio Pezzetta

Categoria: