Convegno nazionale Cisl a Torino su “lavoro e sviluppo” con la leader Cisl Furlan e il ministro Poletti

Attualità
Furlan e Ferraris primo piano Convegno nazionale Cisl a Torino su “lavoro e sviluppo” con la leader Cisl Furlan e il ministro Poletti

“Il lavoro tra ripresa debole, accelerazione tecnologica e rischi di esclusione”: è questo il titolo dell’iniziativa nazionale Cisl che si tiene il 20 settembre a Torino, dalle ore 14 alle 19, presso il Pacific Hotel Fortino (Strada del Fortino, n. 36) alla vigilia del G7 del lavoro, industria e scienza, previsto a Venaria dal 26 al 30 settembre. Dopo i saluti del segretario generale della Cisl Piemonte, Alessio Ferraris, il seminario sarà aperto dall’introduzione del segretario confederale della Cisl, Gigi Petteni, responsabile del mercato del lavoro.

Seguiranno gli interventi di Linda Laura Sabbadini – Statistica sociale, Editorialista di ‘La Stampa’- su crescita, lavoro e diseguaglianze, cui seguirà l’analisi di Roberto Cingolani – direttore scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) di Genova – su ‘Evoluzione tecnologica e lavoro, trasformazioni da gestire’. Alle ore 16, Alessandra Del Boca – Consigliere di sorveglianza UBI Banca, Università degli Studi di Brescia – affronterà il tema: Lavoratori giovani ed anziani, inganni statistico concettuali e vere misure di formazione e d’integrazione nel mercato del lavoro.

 Alle 16.45 si svolgerà il confronto – moderato dal giornalista Walter Passerini, editorialista de La Stampa – tra il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti e la segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan.

L’iniziativa della Cisl ha l’obiettivo di analizzare e riflettere su quali modelli di sviluppo futuro occorre puntare per coniugare crescita, occupazione, giustizia sociale ed inclusione sociale e su quali prospettive orientare i molteplici aspetti legati al tema del lavoro per sanare e superare i profondi squilibri sociali e produttivi creati dagli ultimi dieci anni di crisi. Altro punto centrale della giornata sarà approfondire il tema del lavoro giovanile, rilanciare le proposte della Cisl su come sia necessario sempre più rafforzare il legame tra formazione e mondo del lavoro, affrontare il gap generazionale che divide ancora oggi la nostra società e creare, invece, un ponte sociale tra giovani ed anziani.

“Alla vigilia di un appuntamento internazionale di assoluta rilevanza come quello del G7 a Venaria – afferma il segretario generale Cisl Piemonte, Alessio Ferraris, che il 20 settembre aprirà l’incontro nazionale promosso dal suo sindacato a Torino, – l’iniziativa Cisl, oltre a essere una utile occasione di approfondimento e confronto su temi fondamentali della nostra agenda economica, come il lavoro e lo sviluppo, rappresenta un importante momento di elaborazione e proposta. La Cisl è da sempre impegnata a ricercare un giusto equilibrio tra crescita economica, occupazione, giustizia e inclusione sociale e a rafforzare il sistema della formazione, elemento centrale e qualificante del processo di innovazione delle imprese”.

Rocco Zagaria

In allegato il programma dei lavori

 

Tag: , , , , ,

Categoria: ,