Alluvione, Cgil Cisl Uil scrivono a Chiamparino per aiuti a lavoratori delle aziende colpite

Attualità
Alluvione, Cgil Cisl Uil scrivono a Chiamparino per aiuti a lavoratori delle aziende colpite

I segretari generali di Cgil Cisl e Uil, Pozzi, Ferraris e Cortese hanno scritto al presidente della regione, Sergio Chiamparino, in relazione all’alluvione che ha colpito il territorio piemontese, chiedendo di intervenire presso il governo per garantire gli strumenti normativi e le risorse necessarie alle aziende e ai lavoratori in difficoltà. “Il Presidente della Regione – affermano le segreterie regionali in una nota stampa – ha correttamente chiesto al Governo il riconoscimento dello stato di calamità. In questi giorni si stanno contando i danni e stanno emergendo difficoltà anche per le imprese situate nelle zone colpite. E’ urgente che, come è sempre avvenuto in passato, il Governo, attraverso il Ministero del Lavoro, attivi misure straordinarie di ammortizzatori sociali per garantire a tutti i lavoratori che non possono riprendere il lavoro la copertura del reddito”.

Per il segretario generale Cisl Piemonte, Alessio Ferraris: “Anche se non c’è una stima ufficiale dei danni, sono tante le segnalazioni di aziende, soprattutto di piccole dimensioni, che sono state messe in ginocchio dalla furia dell’acqua dei giorni scorsi. Per questo abbiamo chiesto l’intervento della Regione, che si è già mossa con il governo centrale, chiedendo lo stato di calamità naturale. In attesa del decreto, continueremo a vigilare per non lasciare soli i lavoratori in difficoltà”.

Tag: , , , , ,

Categoria: