Addio a Vito Walter Sollazzo. Il cordoglio della Cisl piemontese

Attualità
Vito Walter Sollazzo primo piano Addio a Vito Walter Sollazzo. Il cordoglio della Cisl piemontese

Addio a Vito Walter Sollazzo. Dopo una malattia che lo ha tenuto lontano dalla sua Cisl nell’ultimo anno, è morto oggi, all’età di 71 anni, Vito Walter Sollazzo, storico dirigente della Cisl piemontese. Nato a Foggia, era iscritto alla Cisl dal 1975. Ha cominciato ad assumere incarichi sindacali nel 1980, prima come segretario dell’ex Silulap (sindacato dei lavoratori degli uffici locali) e poi come segretario della federazione dei postali. Dopo qualche anno è entrato a far parte della segreteria Cisl astigiana di cui è diventato segretario generale nel 1990. Nel 2002 è diventato segretario organizzativo della Cisl Piemonte, incarico ricoperto fino alla pensione, quando tornato ad Asti, nel 2006, è stato eletto nella segreteria Fnp territoriale per approdare nel 2013 alla segreteria regionale Fnp dove seguiva le politiche sociali e l’Anteas. Oltre alla Cisl, Vito amava il calcio. Da ragazzo è stato giocatore e ha fatto per molto tempo l’allenatore.
Tutta la Cisl del Piemonte si stringe intorno alla moglie Anna e ai figli Alessandro, Luca e Valeria, in questo momento di profondo dolore e di infinita tristezza. 

“La scomparsa di Vito Walter Sollazzo – ha detto il segretario generale della Cisl Piemonte, Alessio Ferraris – ci addolora profondamente. La Cisl regionale perde un grande uomo e un sindacalista di valore che ha saputo dare tanto agli altri sul piano umano e politico, dimostrando sempre coerenza, coraggio e lealtà. Nel sindacato, come sul campo di calcio, lottava fino alla fine, senza mollare mai. Ci ha lasciato un dirigente solare, positivo, sempre pronto al sorriso anche nei momenti più difficili, che amava la vita e la sua Cisl. Era un punto di riferimento importante e prezioso per tutti noi. In questo momento di grande tristezza, ci uniamo al dolore della famiglia a cui esprimiamo tutto il nostro cordoglio”.

Per la segretaria generale della Fnp Cisl regionale, la federazione dei pensionati di cui Sollazzo era segretario, Rosina Partelli: “La morte del collega Vito Walter lascia un vuoto immenso dentro di noi. Lui era un sindacalista della vecchia guardia, che ha fatto le sue prime battaglie sindacali già negli anni Ottanta. Ho avuto la fortuna di lavorare con lui quando ricopriva il ruolo di segretario generale della Cisl di Asti e io di segretario regionale. Negli ultimi tempi ci siamo ritrovati di nuovo gomito a gomito nella segreteria regionale dei pensionati Cisl dove Sollazzo seguiva con la passione di sempre le politiche sociali. E’ una grande perdita per tutto il sindacato piemontese. Vito ci mancherà tantissimo”.

“Una grande perdita per tutta la Cisl, Vito era un grande dirigente sindacale”, le parole di Sergio Didier, Segretario generale della Cisl Alessandria-Asti, che lo ricorda così: “Impegnato, competente, simpatico, dinamico, era soprattutto un amico. Vito ha lasciato un segno importante nella storia della nostra organizzazione”.

Il rito funebre si terrà lunedì 13 marzo nella chiesa di San Gervasio e Protasio, in via Duca d’Aosta di Sopra, 9 a Cisterna d’Asti (At). La recita del rosario si svolgerà nello stesso posto domenica 12 marzo alle ore 20.30.

Rocco Zagaria

Tag: , , ,

Categoria: