Lunedì 11 a Torino presidio federazioni provinciali Scuola di Cgil Cisl Uil a sostegno manifestazione nazionale

venerdì 8 novembre 2019 / Focus
Presidio Cisl Scuola a Torin
Presidio Cisl Scuola a Torin

Le scriventi Organizzazioni Sindacali provinciali, organizzano per il lunedì 11 novembre 2019 un presidio in piazza Castello sotto l’ufficio della Prefettura di Torino alle ore 15,30, contestualmente e a sostegno della manifestazione nazionale indetta a Roma contro il mancato rispetto da parte del Governo degli impegni assunti il 24 aprile 2019 e il 1° ottobre 2019.

 Il Decreto Legge sulle misure urgenti per la scuola pubblicato in Gazzetta Ufficiale, disattende gli impegni assunti, prima a Palazzo Chigi nell’aprile scorso, e poi nell’accordo del 1° ottobre con il Ministro dell’Istruzione:

  • manca totalmente un quadro generale per l’acquisizione delle abilitazioni per l’insegnamento (in Piemonte abbiamo oltre 000 posti di insegnanti vacanti),
  • al personale delle scuole paritarie è consentita la partecipazione al concorso per i soli fini abilitanti,
  • non si prevede nulla per gli altri esclusi da inserire in un collegato alla legge di bilancio (docenti di sostegno non specializzati, insegnanti in centri di formazione, dottorati, ricercatori),
  • è inaccettabile l’esclusione dal concorso riservato per accedere ai posti di DSGA del personale Assistente Amministrativo che ha ricoperto tale incarico nella scuola per almeno tre anni. Aver depennato dal concorso riservato i facenti funzione di DSGA senza il titolo di studio previsto (laurea specifica) è fuori da ogni logica e non riconosce il lavoro del personale che da anni svolge questo ruolo consentendo alle scuole di funzionare. Ribadiamo il buon diritto di chi ha svolto con merito tale funzione, talora per ben più di otto anni, di avere una prospettiva certa in un percorso riservato.

FLC Cgil, CISL Scuola, UIL Scuola RUA, SNALS Confsal, GILDA Unams Nazionali hanno indetto la mobilitazione del personale interessato, che si è avviata con assemblee in tutta Italia e che prosegue con la manifestazione nazionale di lunedì 11 novembre a Roma e diversi presìdi concomitanti in altre città.

In mancanza di risposte concrete da parte del Governo la mobilitazione non si fermerà e non è escluso il ricorso alle dimissioni dall’incarico dei facenti funzione di DSGA.

Tutto il personale della scuola è invitato a partecipare e in modo particolare il personale interessato dal D.L. 126/19.

FLC CGIL Torino

Massimiliano Rebuffo

CISL SCUOLA A.M. Torino Canavese

Teresa Olivieri

UIL  SCUOLA RUA Torino

 Agostino Colotti

 

Categoria: