Comunicato Conguagli ATC

lunedì 13 febbraio 2017 /

 

Logo Sicet

COMUNICAZIONE IMPORTANTE DA FAR CIRCOLARE NEI LUOGHI DI LAVORO

ATC Torino e provincia ha inviato nelle bollette di dicembre e gennaio dei conguagli arretrati.

Questi riguardano luce parti comuni e di acqua per arretrati degli anni 2013-2014-2015.

I conguagli riguardano 14.598 famiglie residenti a Torino e Provincia e variano da pochi euro a oltre 2.000.

Ovviamente questi conguagli hanno suscitato molte polemiche e proteste nei quartieri.

E’ importante conoscere e fare sapere ai delegati nei luoghi di lavoro che il SICET si è confrontato con ATC.

Non potendo opporsi (perché le somme non sono prescritte) ha cercato di “limitare i danni” pretendendo che le somme fossero divise per anni in modo chiaro e che fosse possibile controllarle ottenendo anche la possibilità di rateazione fino a 24 mesi delle somme dovute.

Abbiamo anche chiesto e ottenuto che per gli iscritti al Sicet fosse possibile, direttamente nelle nostre sedi, controllare la correttezza degli addebiti e chiedere la rateazione.

Il Presidente ATC ha garantito che non succederà più che dal prossimo anno i conguagli saranno fatti anno per anno come prevede la legge.

Noi abbiamo chiesto, come facciamo da tempo, che in tutti gli immobili gestiti da ATC si faccia anche l’assemblea per spiegare consuntivi e preventivi.

Chiediamo a tutte le categorie di fare conoscere questa situazione in tutti i luoghi di lavoro.

Questo perché, visto l’alto numero di famiglie interessate, è molto probabile che tra i lavoratori iscritti alla CISL ci siano persone coinvolte.

Grazie per la collaborazione.

Il Segretario Sicet Torino

Simone Pensato

Categoria: