A Pinerolo un “Patto per il Lavoro” tra Consorzio CPE e Cgil Cisl Uil

martedì 17 settembre 2019 / Mercato del lavoro

A seguito del successo ottenuto dal “Metodo CPE”, con la collaborazione attiva di CGIL – CISL – UIL,  per l’attivazione del Tavolo prevenzione crisi occupazionali che aveva permesso, già nel luglio scorso, il riassorbimento nelle aziende consorziate e del territorio della quasi totalità degli esuberi di una società pinerolese, Il Consorzio CPE e i Sindacati Confederali hanno deciso di istituzionalizzare  l’esperienza di successo, ampliandone le aree di attività con la firma di un nuovo Protocollo d’Intesa.

Il “Patto per il Lavoro”, siglato oggi a Pinerolo, è pensato e costruito attorno a un progetto di rilancio e sviluppo economico, sociale, culturale, turistico, ambientale e scientifico del territorio.

Il percorso ideato dal Consorzio CPE (Consorzio Pinerolo Energia), capitanato da Acea Pinerolese Industriale, multiutility del territorio, è stato l’utile strumento che ha agevolato una collaborazione concreta e continuativa con le organizzazioni sindacali per sviluppare percorsi di specializzazione in grado di portare le persone ad acquisire rapidamente competenze specialistiche o di nicchia, con l’obiettivo di inserirle nel mercato del lavoro, attraverso il coinvolgimento delle Agenzie del lavoro, aderenti al consorzio, e del Centro per l’impiego.

Consorzio CPE e Sindacati si impegnano ad agevolare una stabile collaborazione con il coinvolgimento delle aziende e delle categorie sindacali per costruire e coordinare percorsi di studio, ricerca e informazione che coinvolgano il tessuto produttivo e sociale del territorio pinerolese.

 “Con il protocollo d’intesa siglato oggi”– afferma l’Ingegner Carcioffo, Presidente del Consorzio CPE e AD di Acea Pinerolese Industriale – “non è esagerato dire che si apre una nuova era nel modo di intendere le relazioni industriali in Italia e il Consorzio CPE e CGIL – CISL – UIL ne sono parte attiva. Grazie all’esperienza sviluppata potranno nascere ulteriori iniziative di attrazione di investimenti per garantire prosperità e sviluppo stabile al territorio”.

CGIL – CISL – UIL Torino credono fortemente che “Il Protocollo siglato oggi sia il risultato concreto del confronto e della collaborazione attiva del tessuto produttivo e delle parti sociali quali portatori d’interesse e competenze. Questo protocollo d’intesa è un importante punto di arrivo ma soprattutto un indispensabile punto di partenza.

L’impegno che le parti assumono riguarda non solo, come nel passato, temi legati alla difesa del lavoro, che già ha dato i suoi frutti come nel caso della recente ricollocazione di 55 persone in esubero, ma guarda al futuro e alla creazione delle condizioni per un  nuovo modello di relazioni sindacali per supportare iniziative coordinate che, sostenendo le buone pratiche e i percorsi esistenti,  agevolino e diano impulso ad un reale confronto per la creazione di un piano di sviluppo indispensabile per il rilancio del territorio Pinerolese.

In allegato il protocollo di intesa 

Categoria: ,