I Sindacati dei Pensionati del Piemonte denunciano la grave situazione nelle RSA

lunedì 20 aprile 2020 / Attualità

EMERGENZA MORTI NELLE RSA     

I Sindacati dei Pensionati del Piemonte denunciano che la situazione delle RSA è sempre più grave. Si intervenga al più presto!                    

In luoghi in cui gli utenti sono molto anziani ed affetti da più patologie, la grave penuria di dispositivi di protezione, la carenza di personale e la non effettuazione dei tamponi ha trasformato le strutture in focolai di contagio per ospiti, lavoratori e territorio. Tra gli ospiti ci sono già più di 400 decessi e migliaia di contagi (dati  CGIL-CISL-UIL).
La Regione per tentare di smentire i dati ha utilizzato il confronto dei morti totali denunciati dalle ASL tra gennaio, febbraio e marzo 2019 e 2020. Peccato che i morti in RSA siano tutti in marzo anche per i contagi di febbraio. Una manipolazione indegna!
La tragedia che si sta verificando sotto i nostri occhi richiede interventi rapidi ed efficaci: tutti sono chiamati in causa!

Salviamo i nostri nonni!

Inserzione La Stampa 15/04/2020

Inserzione La Repubblica 20/04/2020

 

Categoria: , ,