Manifestazione del 9 febbraio: la Fnp Cuneo si prepara

martedì 29 gennaio 2019 / Attualità
In vista della manifestazione del 9 febbraio e per fare conoscere ai pensionati della provincia “Granda” i motivi del nostro dissenso nei confronti dei provvedimenti governativi, la Fnp di Cuneo ha definito un calendario di mobilitazione con la distribuzione di 10 mila volantini in tutto il territorio. Dopo 10 anni di rivalutazioni praticamente bloccate anche il Governo gialloverde ha deciso di mettere le mani in tasca ai pensionati con il nuovo sistema di “raffreddamento” della perequazione per le pensioni superiori a tre volte il minimo (1.522 euro lordi mese che corrispondono a 1.200 € netti) e con il prelievo straordinario di solidarietà per quelle sopra i 100 mila euro lordi annui. Dunque chi oggi ha una pensione di circa 1.200 € netti con il nuovo meccanismo avrà una perdita da 65 a 325 euro lordi anno a partire dal 2019, per il resto della vita. Per Cisl e Fnp il vero cambiamento dovrebbe partire dalla riforma fiscale con una vera lotta all’evasione!
Queste le date previste per la mobilitazione:
– 30 gennaio: Fossano, Ceva, Caraglio e Santo Stefano Belbo
– 31 gennaio: Borgo San Dalmazzo, Barge, Cherasco, Racconigi e Carrù
– 1 febbraio: Bra, Busca, Cortemilia, Garessio
– 2 febbraio: Alba, Mondovì, Saluzzo, Boves
– 3 febbraio: Narzole
– 4 febbraio: Dronero
– 5 febbraio: Cuneo, Savigliano, Sommariva Bosco, Canale, Verzuolo e Dogliani

Categoria: