L’iniziativa della Fnp Piemonte in occasione delle festività natalizie

giovedì 10 dicembre 2020 / Focus

In questi mesi segnati dalla pandemia l’attenzione della Fnp Cisl Piemonte, insieme a Spi e Uilp Piemonte, si è concentrata soprattutto sulle condizioni degli anziani nelle RSA.
Gli anziani che vivono nelle residenze sono sottoposti a un lockdown ininterrotto da marzo: per far sentire loro affetto e vicinanza, per alleviare la solitudine e il senso di isolamento, ora che si avvicinano le festività natalizie, la Fnp-Cisl del Piemonte lancia l’iniziativa “Mandiamo una cartolina agli anziani ospiti nelle Residenze”.
Un piccolo gesto pratico, alla portata di tutti, che può trasmettere un po’ di umanità e speranza a queste persone, per le quali le feste rischiano di essere un periodo ancora più triste.

“In questi lunghi mesi segnati dalla pandemia – commenta Gianni Vizio della Segreteria Fnp Piemonte – abbiamo sofferto a causa di lutti, restrizioni, paure, preoccupazioni e incertezza per il futuro. Tra le cose che più ci addolorano c’è la condizione dei nostri cari nelle Residenze per Anziani. Per loro e per tutti noi sarà un Natale molto diverso. Non ci saranno le visite, non potremo festeggiare insieme con la tradizionale fetta di panettone, né portare un abbraccio e un sorriso. Abbiamo pensato allora a un biglietto di auguri, inviato o recapitato nelle Residenze con la richiesta che sia affisso nelle bacheche. Chiediamo di aggiungere anche il numero di telefono per chi vorrà scambiare quattro chiacchere al cellulare”.
A questa iniziativa, aderisce anche ANTEAS Piemonte, l’Associazione di Volontariato promossa dal Sindacato. L’obiettivo è quello di riuscire a raggiungere la maggior parte delle 785 Residenze per Anziani presenti in Piemonte.

In allegato la cartolina della Fnp Cisl Piemonte indirizzata agli ospiti delle Rsa.

Categoria: