La XVI Settimana dei Lasciti ha visto la Fnp piemontese a fianco di Aism

mercoledì 29 gennaio 2020 / Attualità

Sono oltre 3 milioni gli italiani che si dichiarano orientati ad inserire un lascito nelle ultime volontà: 900mila connazionali dichiarano di aver già predisposto un testamento solidale e altri 1,9 milioni sono intenzionati a prendere certamente in considerazione l’ipotesi di farlo. In Italia fare un lascito testamentario al non profit fino a qualche anno fa sembrava essere un tabù. Le cose sono cambiate, si stima che il valore delle eredità in beneficienza sfiorerà i 130 miliardi di euro nel 2030 ma con tutto ciò, l’Italia rimane ancora fanalino di coda in Europa. C’è sete di informazione, per questo, AISM, con il patrocinio del Consiglio Nazionale del Notariato, come ogni anno ha promosso la Settimana Nazionale dei Lasciti: 50 incontri sul territorio nazionale, durante i quali i notai si sono messi a disposizione dei cittadini per spiegare e approfondire cosa prevede la legge italiana in materia di diritto successorio. Per il terzo anno consecutivo la Fnp del Piemonte ha collaborato con AISM organizzando 5 incontri in tutta la regione (a Gattinara, Cureggio, Vercelli, Saluzzo e Tortona), che hanno registrato una buona partecipazione e gradimento da parte dei presenti, interessati ad informarsi su come fare testamento. Sulla nostra scia, anche in Liguria e Lombardia la Fnp è stata partner di AISM per alcune iniziative, segnale che l’organizzazione ha voglia di fare rete con altre realtà presenti sul territorio per farsi conoscere e perseguire obiettivi comuni.

Categoria: