Fnp Torino Canavese: incontro informativo sulla convenzione regionale con Società Mutua Piemonte

martedì 13 luglio 2021 / Attualità

L’8 luglio nella sala Nocentini della sede CISL di via Madama Cristina a Torino si sono incontrati i rappresentanti della Società Mutua Piemonte ETS di Pinerolo e la FNP Piemonte. Erano presenti per SMP il Presidente Adriano Mione con una sua collaboratrice, Francesca Gatti, per FNP TorinoValter Listello e Renata Alferino e una decina di colleghi che hanno risposto alla convocazione.

Durante l’incontro sono stati esposti e condivisi i pilastri fondanti della mutua assistenza, primo fra tutti la SOLIDARIETA’ tra coloro che decidono di associarsi. Con il contributo di tutti,  si risponde alle necessità di chi ne ha bisogno.  Necessità che si tenta sempre più di contestualizzare, rispetto alle specificità del territorio. La soddisfazione di queste necessità è il senso dell’esistenza della SMP, in netto contrasto con il fine di lucro proprio delle polizze assicurative.

Naturalmente,  la sostenibilità finanziaria è una condizione non eludibile, motivo per cui ci sono vincoli di adesione (età massima di ingresso), la modalità indiretta del rimborso (tra l’altro è stato segnalato che il Ministero della Salute ha espresso forte preoccupazione per il cosiddetto ‘consumismo sanitario’ indotto dalle prestazioni dirette) e l’esclusione/limitazione di alcune prestazioni (ad es. odontoiatriche e psicologico/psichiatriche).

Quanto agli aspetti tecnici, vale la pena ricordare l’attenzione al rapporto con gli associati (per qualunque esigenza si trova una persona e non un disco registrato) nonché alla situazione familiare (presa in carico dell’intero nucleo familiare di fatto previa assunzione di responsabilità da parte dell’iscritto,  sulla base di un’autocertificazione) ed anche alle abitudini consolidate delle persone (voglio mantenere il rapporto con il medico specialista che mi segue da anni e che potrebbe essere non convenzionato) oltre alla possibilità di avvalersi di tariffe calmierate di molti centri convenzionati.

Da rilevare l’assenza di modulistica ad hoc per i rimborsi, essendo sufficiente comunicare via whatsapp foto di impegnativa medica, fattura dello specialista o ricevuta di pagamento della prestazione tramite SSN (ticket) o struttura privata, con rimborso in tempi assolutamente rapidi e senza le estenuanti richieste di ulteriori documentazioni. A tale riguardo, alleghiamo il  documento OPERATIVITA’ che, oltre a descrivere le modalità di iscrizione, assistenza e individuazione dei Centri Convenzionati, illustra anche l’iter relativo alle richieste di rimborso.

Molto interessante l’approccio alle problematiche di supporto familiare sia di tipo temporaneo (fare la spesa, cure domiciliari, piccole commissioni per chi fatica a farle) sia di tipo cronico (valutazione delle problematiche per individuare il supporto più adatto, ad es. la badante o la sua sostituta in tempo di ferie) anche di concerto all’eventuale intervento dei servizi assistenziali pubblici.

Abbiamo pensato infine di predisporre un documento contenente alcune domande/risposte per facilitare al massimo l’individuazione degli aspetti principali dell’offerta SMP, fermo restando che sia noi sia la Società stessa siamo a vostra completa disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti che dovessero rendersi necessari.

In allegato anche la convenzione e le tre proposte.

 

 

Categoria: ,