Fnp sostiene AISM per la Settimana dei Lasciti

venerdì 18 gennaio 2019 / Attualità

Anche quest’anno, per la seconda volta consecutiva, la Fnp Piemonte è partner di AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) in occasione della Settimana dei Lasciti.

L’iniziativa, giunta alla 14° edizione, si svolge in collaborazione con il Notariato e ha lo scopo di sensibilizzare la cittadinanza al tema del testamento e dei lasciti solidali. Sono 52 gli incontri previsti sul territorio nazionale tra il 21 e il 27 gennaio 2019. Di questi 5 (ad Alessandria, Mondovì, Rivarolo Canavese, Biella e Verbania) sono stati organizzati in Piemonte con il sostegno dei Pensionati Cisl. Sette giorni di informazione, durante i quali i notai saranno a disposizione dei cittadini, per spiegare e approfondire cosa prevede la legge italiana in materia di diritto successorio. I dati ci dicono che aumenta il numero degli italiani over 50 che hanno fatto o desiderano fare un testamento solidale. Nonostante il crollo delle donazioni via sms o a favore delle organizzazioni no profit nel nostro Paese, la disposizione testamentaria continua a registrare un trend di crescita sostenuto e costante. Siamo un popolo di “piccoli, grandi filantropi” che sceglie di destinare anche solo una piccola parte del proprio patrimonio in beneficenza, affidandolo a organizzazioni non profit in grado di garantire la massima efficacia e rendicontazione nell’impiego dei fondi devoluti. Con un lascito ad AISM grande o piccolo che sia si può  cambiare la vita di tante persone con sclerosi multipla e garantire ricerca, cura e assistenza per le persone con sclerosi multipla.

L’obiettivo perseguito dalla Fnp in questa colllaborazione è quello di “fare cultura” su un argomento, come quello del testamento che molto spesso viene considerato tabù. Fare testamento, invece, deve essere una scelta libera e consapevole, che guarda al futuro per lasciare un segno anche e sopratutto in chiave solidale.

In allegato il calendario degli incontri organizzati in Piemonte con FNP.

Categoria: