Solavagione: basta con le stragi sul lavoro. No alla semplificazione del decreto appalti

martedì 25 maggio 2021 / Attualità
Il segretario della Cisl di Cuneo, Francesco Gazzola, (primo a sinistra) con i segretari generali Cgil e Uil durante il presidio davanti alla prefettura contro le stragi sul lavoro
Il segretario della Cisl di Cuneo, Francesco Gazzola, (primo a sinistra) con i segretari generali Cgil e Uil durante il presidio davanti alla prefettura contro le stragi sul lavoro

“Oggi abbiamo manifestato davanti alla prefettura per dire basta alle stragi sul lavoro – ha affermato il segretario generale della Cisl di Cuneo, Enrico Solavagione – non si può più parlare di tragiche fatalità, in questi anni sul tema della sicurezza si è investito poco e si è creduto ancora meno. In un contesto così drammatico la semplificazione del decreto appalti è completamente fuori luogo – prosegue Solavagione – liberalizzare appalti e sub appalti al massimo ribasso rischia di trasformarsi in un’ecatombe in materia di sicurezza e di diritti. La Cisl è per la semplificazione e la sburocratizzazione sugli appalti; va infatti garantito il lavoro insieme alla legalità” – Nel suo intervento, il segretario generale Cisl di Cuneo ha voluto ricordare le vittime del tragico incidente avvenuto a Stresa “Voglio concludere rivolgendo un pensiero e tutta la vicinanza della Cisl di Cuneo alle famiglie delle quattordici persone tragicamente morte sulla funivia del Mottarone ed un abbraccio particolare al piccolo Eitan. Sarà la magistratura a stabilire se ci sono responsabilità legate a chi aveva il compito della manutenzione e della messa in sicurezza dell’impianto”

Come dichiarato da Solavagione nel suo intervento iniziale, in mattinata si è svolto un presidio davanti alla Prefettura di Cuneo che rientra in serie di manifestazioni delle organizzazioni di Cgil, Cisl e Uil che si stanno svolgendo in tutta Italia con il significativo slogan “Basta stragi sul lavoro”.

Durante la manifestazione dei rappresentanti delle tre organizzazioni, i segretari di Cgil, Cisl e Uil sono stati ricevuti dalla prefetto, Fabrizia Triolo “E’ stato un incontro cordiale durante il quale abbiamo consegnato alla dott. Triolo il documento unitario nazionale “Patto per la salute e per la sicurezza sul lavoro” – ha affermato il segretario organizzativo della Cisl di Cuneo, Francesco Gazzola che ha partecipato all’incontro –  in cui si sottolineano le necessità e le proposte per ridurre queste assurde stragi sul lavoro. Da parte del prefetto abbiamo riscontrato una forte sensibilità al problema ricevendo inoltre la garanzia che consegnerà il documento alla presidenza”

Alfonso Territo

Categoria: , ,