Parmalat di Savigliano: con il 66% dei voti, Fai Cisl primo sindacato in azienda

venerdì 11 maggio 2018 / Attualità
Parmalat di Savigliano
Parmalat di Savigliano

Alla Parmalat di Savigliano la Fai Cisl si attesta come primo sindacato nelle elezioni delle Rsu appena concluse.

La Fai vola alle elezione per il rinnovo delle Rsu nello stabilimento Parmalat spa di Savigliano, in provincia di Cuneo. La Federazione cislina ottiene oltre il 66 per cento delle preferenze, conquistando 2 delegati su tre. L’esito dello scrutinio evidenzia una vittoria schiacciante. Sui 38 votanti dei 42 aventi diritto al voto, la Fai Cisl ha ottenuto 25 preferenze, 12 la Uila Uil e 1 la Flai Cgil.

Gli eletti della categoria degli agroalimentari Fai Cisl sono Giorgia Astesana, che ha ottenuto quasi il 50% dei consensi e Tiziano Soncin. “Il grande successo riportato dalla Fai – ha dichiarato Franco Ferria, segretario generale della Fai Cisl Cuneo – sta a dimostrare l’impegno costante nel tempo della Categoria, che ha sempre ricercato candidature serie, qualificate e condivise. È una grande soddisfazione veder gratificato il lavoro svolto. Siamo stati premiati per il nostro impegno concreto e coerente. I lavoratori ci hanno dato il loro consenso per proseguire, insieme nel nostro lavoro, nell’azione comune in difesa dei diritti e dell’occupazione all’interno di uno stabilimento produttivo tra i più importanti della Provincia”.

Per Fortunato La Spina della Fai Cisl cuneese: “L’esito della votazione è dovuto all’impegno costante, puntuale e professionale della nostra delegata Giorgia Astesana che ha ottenuto quasi il 50 % dei consensi con 18 voti su 38. Sono contento anche per l’elezione di Tiziano Soncin che si è sempre dimostrato una persona molto seria ed impegnata”.

Lo stabilimento saviglianese del gruppo Parmalat occupa circa 50 dipendenti. Buona la produzione aziendali che in questi ultimi ha avuto un incremento tanto da richiedere un aumento del livello occupazionale.

Alfonso Territo

Tag:

Categoria: , , ,