Insieme per il Bene Comune – Come costruire la comunità educante?

mercoledì 13 giugno 2018 / Focus
insieme per il bene comune - Progetto di Lavoro Cisl Scuola - Inizio dei lavori

Insieme per il Bene è lo slogan che può essere adottato per l’interessante programma di formazione partecipata organizzato dalla Cisl Scuola di Cuneo per il mondo scolastico. Un folto gruppo di partecipanti tra docenti, dirigenti scolastici, personale Ata ha osservato, proposto, discusso le criticità ed i miglioramenti che si dovrebbero realizzare nella scuola intesa come colonna fondamentale della formazione. Proposte, critiche, miglioramenti che riguardano tutte le sue componenti per giungere ad un nuovo modello scolastico.

Si è trattato della prima giornata del piano di lavoro triennale di progettazione partecipata “Insieme per il bene comune” organizzato dalla Cisl Scuola di Cuneo

“Questa giornata rappresenta l’inizio di un percorso attraverso il quale la nostra federazione vuole coinvolgere a più livelli, quali segreteria provinciale e consiglio generale, gli iscritti e le nuove rsu,  in una raccolta dei bisogni della scuola al fine di dare risposte concrete alla comunità educante ha comunicato la segretaria generale della Cisl Scuola Cuneo, Claudia Zanella.

“Che opinione ho della scuola oggi…”, Come vorrei che fosse…”, sono solo alcune delle domande alle quali i presenti, divisi in gruppi continuamente variati nella loro composizione, si sono confrontati ed hanno stilato delle riflessioni e posto delle domande che sono poi stati presentate alla segretarie generali nazionale, regionale e provinciale della Cisl scuola rappresentate rispettivamente da Maddalena Gissi, Mariagrazia Penna e Claudia Zanella oltre alla segretaria Cisl Cuneo, Tiziana Mascarello.

Le Dichiarazioni dei dirigenti

“E’ stata un’esperienza molto interessante che non escludo di utilizzare in altri territori – ha affermato la segretaria Maddalena Gissi al termine della giornata – sicuramente un nuovo modo di fare formazione che rappresenta uno strumento dal quale si possono trarre nuovi spunti per l’attività dei delegati e dei quadri della categoria”

“Da questa progetto, appena iniziato può nascere una nuova forma da dare alle azioni ed ai servizi della nostra federazione aggiornata alle attuali esigenze delle persone, del contesto sociale, della posizione geografica “ ha concluso la segretaria regionale Maria Penna.

Il seminario è stato accolto positivamente anche da Tiziana Mascarello “Mi è piaciuta questa nuova forma di formazione e, al tempo stesso, di progetto per un nuovo modello sindacale proposto dalla Cisl Scuola che dimostra sempre un forte spirito innovativo nelle sue iniziative. Non escludo che possa essere esposto alle altre categorie della Cisl”

Insieme per il bene comune – modalità ed obbiettivi

In concreto il progetto,  in continua evoluzione, si suddivide in tre fasi interdipendenti.

La prima, appena conclusa, è rappresentata dalla costruzione di una visione comune dove si raccolgono le aspirazioni condivise su un modello di scuola da realizzare il più presto possibile.

Alfonso Territo

Categoria: , ,