Defibrillatori: La Cisl è la prima organizzazione sindacale della provincia ad inserirli nelle sue sedi

martedì 10 novembre 2020 / Attualità
I segretari generali Matteo Galleano (a sin) della Fnp e Enrico Solavagione della Cisl Cuneo (a dx) vicino ad uno dei defibrillatori installati
I segretari generali Matteo Galleano (a sin) della Fnp e Enrico Solavagione della Cisl Cuneo (a dx) vicino ad uno dei defibrillatori installati

 

Con due defibrillatori è iniziata oggi l’iniziativa della Cisl cuneese che intende dotare tutte le sue sedi di questi fondamentali strumenti salvavita.

“Insieme alla federazione dei pensionati, abbiamo acquistato questi due defibrillatori che sono appena sati installati nella sede di Cuneo ed in quella di Alba con l’obbiettivo, seppur economicamente oneroso, di dotare tutte le sedi di un defibrillatore – afferma il segretario generale della Cisl di Cuneo, Enrico Solavagione –  Mi dicono che siamo la prima organizzazione sindacale a dotarci di questi fondamentali strumenti. Un aspetto che ci rende particolarmente orgogliosi e in linea con quanto ci siamo sempre detti, cioè  che la Cisl di Cuneo è vicina ai propri collaboratori, iscritti e cittadini.  Nei prossimi giorni – conclude Solavagione – sarà reso pubblico il nostro impegno affinché la cittadinanza, le forze dell’ordine, gli operatori della Croce Rossa sappiano dove sono ubicati i due defibrillatori e nel caso ve ne fosse bisogno ad utilizzarli – conclude Solavagione –  Nel contempo individueremo due collaboratori per sede ai quali faremo fare un corso propedeutico al corretto utilizzo dei due strumenti salvavita”.

I defibrillatori sono apparecchi salvavita in grado di rilevare le alterazioni del ritmo della frequenza cardiaca e di erogare una scarica elettrica al cuore qualora sia necessario. La scarica serve per azzerare il ritmo cardiaco e ristabilirlo successivamente in modo regolare. L’utilizzo di questi apparecchi salva ogni anno migliaia di persone dalle conseguenze dell’infarto se utilizzati immediatamente. Per questo motivo è fondamentale la loro diffusione nei centri cittadini o nelle sedi pubbliche

Alfonso Territo

Categoria: ,