La leader Furlan all’assemblea dei delegati Cisl Cuneo: “Un sindacato deve saper cogliere i risultati e portarli a casa”

lunedì 4 dicembre 2017 / Attualità
Annamaria Furlan all'assemblea Cisl di Cuneo
Annamaria Furlan all'assemblea Cisl di Cuneo

Annamaria Furlan ha preso parte oggi, lunedì 4 dicembre, all’assemblea organizzata dalla segreteria Cisl di Cuneo su temi ben evidenziati dallo slogan dell’iniziativa: “Il lavoro, il sociale, le pensioni, il territorio – Il ruolo della Cisl nelle sfide del futuro”. Un convegno molto partecipato, con una platea che ha raggiunto e superato i 200 partecipanti tra quadri, dirigenti, attivisti che si sono succeduti in numerosi interventi, prendendo come traccia la relazione del segretario generale della Cisl di Cuneo, Massimiliano Campana.

L’intervento della segretaria generale Cisl, Annamaria Furlan

L’intervento più atteso è stato quello della segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan che ha difeso il ruolo della Cisl nella trattativa con il governo sulle pensioni. “La Cgil ha scelto la strada di non condividere l’esito del negoziato con il Governo, facendo proprie iniziative di mobilitazione. La Cisl, al contrario, ha ritenuto che l’esito del negoziato con il Governo  fosse coerente rispetto all’accordo sottoscritto un anno fa. Noi abbiamo assicurato, attraverso l’intesa con il governo, a circa 20 mila persone il blocco dell’aspettativa di vita – ha proseguito Annamaria Furlan – e stiamo lavorando sul Parlamento per allargare anche la platea dell’Ape sociale che consente il pensionamento a 63 anni”.

Il segretario generale Cisl Cuneo, Massimiliano Campana

“La provincia di Cuneo sta recuperando la propria identità economica e sociale legata alla valorizzazione del territorio, alla gastronomia e al turismo – ha affermato Campana – purtroppo tale miglioramento non si riflette ancora sull’occupazione. Crescono i posti di lavoro, ma sono nella maggior parte contratti di assunzione a tempo determinato. Sicuramente la Cisl vuole lavorare sul territorio per difendere e migliorare i posti di lavoro, oltre a diffondere e rafforzare le nostre sedi per renderle punti di riferimenti importanti con i nostri servizi”.

Il segretario generale Cisl Piemonte, Alessio Ferraris

“E’ necessario dedicare i nostri sforzi organizzativi e politici al territorio e alla nostra base – ha affermato il segretario della Cisl Piemonte, Alessio Ferraris – perché insieme alla dimensione globale anche quella locale ha bisogno di un presidio importante. Dobbiamo continuare il nostro dialogo con i lavoratori attraverso i nostri delegati che costituiscono un collegamento importante e fondamentale della nostra azione sindacale”.

Tutti gli interventi, pur con diverse sfumature ed accenti, hanno sottolineato la necessità di traghettare il mondo del lavoro in questo momento particolarmente difficile sia a livello economico sia politico.

Alfonso Territo

Tag: , ,

Categoria: , ,