Alessandro Lotti è stato eletto segretario generale della Fisascat Cisl di Cuneo

venerdì 26 giugno 2020 / Attualità
Il neo segretario generale Fisascat Cisl, Alessandro Lotti (al centro) con i componenti della segreteria Antonino Aloisio e Marisa Destito
Il neo segretario generale Fisascat Cisl, Alessandro Lotti (al centro) con i componenti della segreteria Antonino Aloisio e Marisa Destito

Alessandro Lotti è il nuovo Segretario Generale della Fisascat Cisl di Cuneo. Lo ha eletto oggi il Consiglio Generale della categoria riunito presso l’Hotel Cavalieri di Bra in sostituzione di Enrico Solavagione, che da metà febbraio  ha assunto l’incarico di Segretario Generale della CISL Cuneo. L’elezione, prevista per inizio marzo, è stata rimandata a causa delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria per il covid-19 e si è svolta in presenza dei Segretari Generali Fisascat Nazionale e Regionale Davide Guarini e Cristiano Montagnini.

Confermati gli altri due componenti della Segreteria provinciale Fisascat Marisa Destito e Antonino Aloisio. Ai lavori sono intervenuti anche Daniel Zanda della Segreteria Nazionale FeLSA e Tiziana Mascarello della Segreteria Ust Cisl Cuneo.

Lotti, genovese, classe 1974,  è entrato alla CISL di Genova nel 1997 come Responsabile dello Sportello Giovani CISL Genova. Ha assunto in seguito l’incarico di Presidente ALAI (Associazione Lavoratori Autonomi e Atipici) Liguria confluita poi nella FeLSA. Nel 2009 è stato eletto nella Segreteria Nazionale della stessa Federazione e dal 2014 a oggi ha ricoperto il ruolo di Segretario Generale FeLSA Piemonte.

“Inizia oggi una nuova avventura per me. Dopo tanti anni in FeLSA credo di aver raggiunto la maturità necessaria ad affrontare questa nuova sfida in Fisascat, un pezzo importante della storia della CISL. Tre sono le parole chiave alla base dell’impegno che mi appresto ad assumere, in piena continuità con chi mi ha preceduto: sinergia (con la Confederazione, le altre categorie e i servizi CISL) innovazione nelle modalità di fare attività sindacale e creatività per andare a intercettare nuovi ambiti di proselitismo” afferma il neo-eletto Alessandro Lotti.

Enrico Solavagione saluta la Fisascat dopo 31 anni di militanza e 20 anni di impegno a tempo pieno: “Oggi è per me una grande emozione. La crescita degli iscritti dal 2010, anno del mio insediamento, a oggi da 400 a 2400 unità è per me motivo di grande soddisfazione. Io penso di aver dato qualcosa di me alla categoria, ma sicuramente la Fisascat mi ha dato molto, soprattutto in termini di crescita dal punto di vista umano. Credo che Lotti sia la persona giusta per questo ruolo per la sua grande capacità di dialogo, oltre che per la professionalità e la serietà che lo contraddistinguono”.

Il Segretario Generale nazionale Guarini ha ringraziato Solavagione per l’impegno profuso: “Enrico è stato una risorsa importante per la nostra categoria e certamente potrà dare molto anche alla Confederazione. E’ un bel messaggio che il suo successore provenga dal contesto FIST: sono sicuro che Alessandro riuscirà a dare continuità all’attività della Fisascat cuneese, con concretezza e competenza”.

Categoria: , ,