Fino al 2 aprile – LE MERAVIGLIE DEL MONDO. LE COLLEZIONI DI CARLO EMANUELE I DI SAVOIA

venerdì 10 febbraio 2017
Carlo Emanuele

Squali di carta lunghi tre metri, oltre 800 dipinti, 14.000 volumi conservati in armadi, ognuno dei quali dedicato a un aspetto del sapere, busti romani, gioielli, armature, arazzi, carte geografiche: tutte le meraviglie del mondo raccolte dall’ambizioso e carismatico duca di Savoia Carlo Emanuele I nella seconda metà del Cinquecento.

Una mostra – dal 16 dicembre al 2 aprile tra la Galleria Sabauda e la Biblioteca Reale – che offre al pubblico la possibilità di ripercorrere un momento straordinario per la nascita delle collezioni di Casa Savoia. Le meraviglie del mondo presenta uno straordinario momento del collezionismo sabaudo quando, tra la fine del Cinquecento e l’inizio del Seicento, si forma il primo ricchissimo nucleo delle raccolte di pittura, scultura e oggetti preziosi che da subito godettero di grande fama internazionale.

Per la prima volta la magnifica collezione di Carlo Emanuele I viene riunita in un’unica esposizione, come forse non accadeva dai tempi del duca: 250 opere alle quali si aggiungono 80 album di acquerelli e numerosi prestiti internazionali. Un favoloso patrimonio parzialmente giunto fino a noi e ora custodito in gran parte tra i tesori dei Musei Reali di Torino. La collezione, per la prima volta, viene in parte ricomposta al primo piano della Galleria Sabauda e nei caveaux della Biblioteca Reale, grazie a importanti prestiti di Musei e Istituti non soltanto torinesi, ma anche nazionali e stranieri.

Ambizioso, colto, amante delle lettere, delle arti e delle scienze, Carlo Emanuele I si prodigò per un importante rinnovamento culturale e artistico della capitale, trasferita dal padre da Chambéry a Torino. Il duca ereditò dal padre Emanuele Filiberto la visione strategica e l’attitudine militare, dalla madre, Margherita di Valois, l’attenzione per la cultura e il gusto del bello, mentre la moglie, Caterina Michela d’Asburgo, Infanta di Spagna, contribuì ad ampliare i suoi orizzonti portando a corte la cultura spagnola.

http://www.inpiemonteintorino.it/web/it/eventi/dettaglio/le-meraviglie-del-mondo-le-collezioni-di-carlo-emanuele-i-di-savoia