Tragedia al cantiere Amazon, sciopero dei lavoratori

lunedì 3 maggio 2021 / Focus
Morti sul lavoro Amazon
Morti sul lavoro Amazon

Alessandria, 3 maggio 2021 – è iniziato alle 10 di mattina, il presidio dei lavoratori promosso dalle categorie sindacali degli edili di Filca Cisl, Feneal Uil e Fillea Cgil della provincia di Alessandria dopo il tragico incidente, avvenuto lo scorso 29 aprile, nel cantiere del polo logistico di Amazon, in cui ha perso la vita un operaio, mentre altri 5 sono rimasti feriti.

Più di un centinaio le persone che hanno manifestato all’ingresso del cantiere, dietro il Retail Park. “Bisogna reagire contro la scia di sangue e di devastazione che sta vivendo il mondo del lavoro” queste le parole usate dai manifestanti e dai sindacalisti presenti “Non si può più sopportare questo stillicidio continuo fatto di infortuni sul lavoro che provocano feriti, invalidi e sempre più spesso morti”

L’incidente

Secondo una prima ricostruzione la causa dell’incidente sarebbe dovuta al crollo di una trave che ha causato il volo, da più di sei metri, dei lavoratori impegnati in quell’area. Il collasso della struttura è avvenuto durante la fase di gettata, innescando a sua volta il cedimento delle altre campate. Non sono ancora chiare le cause del crollo. Sul posto sono intervenuti Vigili del fuoco, equipaggi del 118, l’elisoccorso, i carabinieri e lo Spresal. La vittima Flamur Alsela aveva 50 anni, abitava a Chiari in provincia di Brescia.

L’ incidente al cantiere “Amazon” di Alessandria a cui si sommano altri 2 incidenti sul lavoro, in altrettanti giorni in Piemonte (zona del Torinese) con un altro morto ed un ferito sono un fatto gravissimo e inaccettabile, non si può che affermare che senza una cultura della prevenzione e del rispetto delle leggi, questo susseguirsi di tragedie non terminerà mai. La ripresa dell’edilizia non può e non deve mettere in secondo piano la tutela dei lavoratori. Nessun profitto, nessuna fretta per rispettare i tempi di consegna, può valere la vita di una persona. È necessario ed urgente un intervento delle istituzioni affinché nei cantieri vengano rispettate in modo tassativo le norme di prevenzione e sicurezza che esistono e che potrebbero salvare moltissime vite.

La Cisl di Alessandria – Asti si stringe attorno alle famiglie delle persone coinvolte e al loro dolore manifestando la propria vicinanza in questa tragedia così dura e difficile da accettare e superare.

Categoria: