Ristorazione collettiva, commerciale e turistica, siglato nuovo CCNL: “Settore dalle grandi potenzialità per i giovani”

martedì 13 febbraio 2018 / Attualità
ristorazione bar ccnl fisascat cisl
Il nuovo contratto interessa oltre un milione di addetti

Nuovo contratto nazionale per oltre un milione di dipendenti dei pubblici esercizi, della ristorazione collettiva, commerciale e del turismo, dei bar, dei ristoranti e delle tavole calde, dei fast foods, delle pasticcerie, delle mense, degli spacci aziendali e delle aziende di fornitura di pasti preparati e mense, prevalentemente in regime di appalto.
A più di quattro anni e mezzo dalla scadenza il 9 febbraio 2018  è stato siglato con le associazioni imprenditoriali di settore Fipe, Angem e le rappresentanze delle cooperative italiane Lega Coop Produzione e Servizi, Federlavoro e Servizi Confcooperative e Agci il rinnovo del contratto nazionale di lavoro scaduto nel 2013.

Tra le principali novità:

  • 100€ di aumento economico a regime, calcolato al IV livello da riparametrare per gli altri, destina 2€ all’assistenza sanitaria integrativa e stabilisce la cadenza quadriennale degli scatti di anzianità
  • introduzione di un premio di risultato a titolo di elemento economico di garanzia destinato ai lavoratori dipendenti da aziende che non rientrano nel campo di applicazione di un accordo integrativo aziendale o territoriale
  • distribuzione multi periodale dell’orario di lavoro ferma restando la normale durata del lavoro settimanale effettivo in 40 ore
  • rafforzamento dell’apprendistato
  • applicazione del protocollo sul sistema di appalti nel settore della ristorazione collettiva e delle mense dove operano circa 35mila addetti alle dipendenze di oltre 3mila aziende di fornitura di pasti preparati


    “Il confronto serrato con le rappresentanze imprenditoriali del settore ha consentito di definire un nuovo impianto contrattuale per oltre un milione di lavoratrici e lavoratori che potranno beneficiare di un importante aumento economico e del potenziamento degli interventi di welfare riferito all’assistenza sanitaria integrativa ed alla previdenza integrativa, ma anche alla formazione professionale”, commenta con soddisfazione la Segreteria Fisascat Cisl, ricordando l’importanza di questo rinnovo contrattuale che va a riqualificare un settore dalle forti potenzialità occupazionali per i giovani.

    -> Per saperne di più vai al sito Fisascat Cisl
    -> Tutte le news ed iniziative della Fisascat di Alessandria-Asti

    Qui sotto lo speciale realizzato da “Tg Lab” Fisascat:

Categoria: , , , ,