Il 9 febbraio in piazza a Roma per dare #futuroalLavoro!

martedì 5 febbraio 2019 / Attualità
futuro al lavoro Roma 2019 Cisl
In piazza per cambiare la Legge di Bilancio: troppe misure penalizzano lavoratori, pensionati e giovani

Abbiamo il dovere di ascoltare il grido di sofferenza del  mondo del lavoro e dei pensionati che ci hanno chiesto di chiarire al governo la nostra posizione.
Per questo anche la Cisl Alessandria-Asti scenderà in piazza a Roma, il 9 febbraio, per prendere parte alla grande manifestazione nazionale Cgil-Cisl-Uil  con l’obiettivo sostenere le proposte unitarie contenute nella piattaforma sottoposta ai lavoratori, per cambiare le scelte dell’Esecutivo e per aprire un confronto serio e di merito.
I nostri pullman partiranno da Alessandria ed Asti nella tarda serata dell’8 febbraio, per arrivare nella capitale la mattina del 9 ed unirsi al corteo che partirà alle ore 10 da Piazza della Repubblica e raggiungerà  Piazza S. Giovanni per il comizio conclusivo dei Segretari confederali.

riders precari tutele

Il 9 febbraio saremo in piazza anche per la tutela dei riders!

Il consenso delle decine di migliaia di lavoratori, pensionati e giovani alle proposte di Cgil, Cisl, Uil, emerso in occasione delle centinaia di assemblee organizzate in provincia di Alessandria-Asti e su tutto il territorio nazionale organizzate a fine 2018, ha rappresentato un primo importante momento di confronto e discussione delle proposte sindacali con i lavoratori e i pensionati italiani sul documento consegnato nello scorso mese di dicembre al Presidente del Consiglio che si era impegnato a dare continuità al confronto, mai avvenuto, su alcuni capitoli indicati dal Sindacato.

Per la Cisl il tema della crescita e dunque quello del lavoro sono la vera priorità, “ma il Governo ha fatto delle scelte che non condividiamo e che vogliamo cambiare, non si è voluto aprire un confronto serio su tanti provvedimenti sociali ed economici che riguardano e penalizzano milioni di lavoratori e pensionati e questo è stato un errore“, ha ribadito Marco Ciani, Segretario generale Cisl Alessandria-Asti, durante la conferenza stampa unitaria di presentazione dell’iniziativa ad Alessandria (il video al fondo della pagina).
Ecco il perché di questa grande mobilitazione: visto che Legge di bilancio ha lasciato irrisolte molte questioni fondamentali per lo sviluppo del Paese, il nostro intento è provare a scuotere il Governo e per far cambiare la linea sui temi e domande fondamentali che hanno a che fare con il nostro futuro: come favorire l’accesso al lavoro dei giovani? Dove sono gli investimenti per far decollare lo sviluppo e quindi creare opportunità di lavoro, legate anche alle infrastrutture ed alle opere pubbliche? Senza dimenticare altri temi-chiave, come la rivalutazione delle pensioni, il fisco, i contratti del pubblico impiego. Servono misure urgenti!

-> Scarica il VOLANTINO  <-
con le nostre proposte a sostegno di lavoratori, pensionati, disoccupati e precari

->  Leggi anche “Per rilanciare l’Alessandrino serve una visione condivisa di futuro”: intervista a M. Ciani, Segretario generale Cisl AL-AT, di CorriereAl (4/2/19)

Dalla conferenza stampa organizzata ad Alessandria il 4 febbraio 2019: intervento di Marco Ciani, Segretario generale Cisl AL-AT:

Categoria: , , , ,