Fai-Flai-Uila: Accordo Mondelez International – sito produttivo di Capriata d’Orba (AL) – su professionalità e staffetta generazionale

venerdì 16 luglio 2021 / Focus

È stato sottoscritto l’accordo tra la Direzione Mondelez International, le organizzazioni sindacali nazionali e territoriali e le Rsu di stabilimento sulla staffetta generazionale e il sistema di riconoscimento delle nuove professionalità per il sito produttivo di Capriata d’Orba, che coinvolge circa 370 lavoratori.

L’accordo, raggiunto presso la sede di Unionfood a Milano (12 luglio 2021), si basa su un Piano Industriale 2019 -2021 che prevede oltre 11 milioni di investimenti con l’obiettivo di realizzare importanti interventi di automazione, l’aggiornamento tecnologico delle linee produttive e il rafforzamento delle misure e degli interventi in tema di sicurezza. Un accordo che consolida e rafforza la presenza in Italia del gruppo Mondelez International, che annovera tra i suoi marchi Oro Saiwa, Philadelphia, Sottilette, Milka, Tuc e Fonzies.

Più specificatamente nello stabilimento di Capriata d’Orba vengono prodotti i biscotti ORO Saiwa e il sito si contraddistingue da sempre per essere all’avanguardia nel soddisfare le nuove esigenze dei consumatori in quanto a qualità, tracciabilità delle materie prime e impatto ambientale. Da febbraio 2019 ORO Saiwa Classico viene prodotto esclusivamente con grano italiano, proveniente da colture nelle provincie di Alessandria, Asti, Pavia, Torino e Cuneo nel raggio di 75km dallo stabilimento di Capriata d’Orba. Lo stabilimento produce annualmente 41.000 tonnellate di prodotto, di cui il 33% per il mercato estero.

Le nuove professionalità, richieste dai processi di innovazione tecnologica rendono necessario l’adeguamento delle competenze dei dipendenti di Capriata. L’accordo raggiunto permette di attivare percorsi per accrescere le professionalità interne all’azienda attraverso processi formativi concordati che garantiranno l’acquisizione delle diverse e più ampie competenze, richieste dai processi di innovazione tecnologica, che verranno valorizzati con riconoscimenti economici aggiuntivi a quanto previsto dal Ccnl.

Contemporaneamente gli effetti sull’occupazione, derivanti dall’innovazione tecnologica verranno gestiti attraverso la staffetta generazionale con nuove assunzioni e stabilizzazioni insieme alle uscite legate al raggiungimento dell’età pensionabile.

Pertanto, FAI CISL – FLAI CGIL – UILA UIL si ritengono soddisfatte e riconoscono come questo accordo possa rappresentare un modello per coniugare investimenti, crescita professionale e sviluppo occupazionale.

La segreteria FAI CISL territoriale e le RSU aziendali dichiarano: “è un accordo positivo con investimenti importanti sul territorio in un momento di estrema difficoltà occupazionale. È previsto, l’inserimento di nuove risorse, 7 con contratto full time più altre 14 in part time. Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto”

Categoria: