Troppi ostacoli per gli infermieri che vogliono partecipare al concorso ASL. Lo denuncia la Cisl FP Alessandria-Asti

venerdì 15 febbraio 2019 / Attualità
concorso infermieri asl al
La partecipazione ad un concorso pubblico è un diritto inalienabile!

In questi giorni gli uffici della Cisl FP sono stati contattati da numerosissimi infermieri, quasi esclusivamente già impiegati nel settore privato-socioassistenziale-cooperative, per sapere se è corretto che il proprio datore di lavoro ostacoli la partecipazione al concorso pubblico per l’assunzione di infermieri per l’ASL di Alessandria, l’ASL di Asti e l’Azienda Ospedaliera di Alessandria, concorso che avrà luogo il 2 marzo 2019 a Casale Monferrato (AL); attesi oltre 2000 candidati per un solo posto da infermiere, anche se si ipotizza che le tre aziende sanitarie in futuro possano procedere ad effettuare ulteriori assunzioni, attingendo dalla graduatoria prodotta dal concorso.
“Nell’impossibilità di ricontattarli tutti, è giusto che essi sappiano che la partecipazione a un concorso pubblico è un diritto inalienabile di cui nessuno può privarli“, tiene a rimarcare Sergio Melis, Segretario generale FP Cisl territoriale.

Invitiamo pertanto tutti gli interessati a non rinunciare a questo diritto, e siamo a disposizione per consulenza nella richiesta al proprio datore di lavoro affinché nessuno quel giorno rinunci a partecipare al concorso pubblico, che significherebbe perdere una opportunità per il futuro per tanti infermieri della nostra provincia“.

Ci trovate:
Ad Alessandria Via Tripoli,14
Ad Asti Via XX Settembre,10
All’indirizzo mail fp.alessandria.asti@cisl.it

-> Per news ed aggiornamenti segui CISL FP su Facebook e sul sito www.fp.cisl.it

Categoria: , ,