Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.

PRIMO PIANO

  • Statali: Furlan (Cisl), Madia fissi subito la data dell’apertura del confronto su contratto


    pubblico“Il Governo deve aprire ai primi di settembre la trattativa per il rinnovo del contratto dei lavoratori pubblici. Ci aspettiamo ora un atto di responsabilità da parte del Ministro della Funzione Pubblica, Madia che farebbe bene a fissare subito la data dell’apertura del confronto per dare un segnale chiaro ai lavoratori pubblici ed al sindacato. Non è più tollerabile rifiutare o ritardare lo sblocco dei contratti pubblici ”.
    • E’ l’appello della Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan al Governo sulla vicenda dello sblocco dei contratti pubblici.

    Leggi tutto...
  • Contrattazione sociale, tre accordi ad Alessandria


    Contarttazione socialeLa CISL, unitamente alla CGIL ed alla UIL provinciali, ha sottoscritto con il Comune di Alessandria tre importanti accordi incentrati sulla contrattazione sociale. Con la firma di questi documenti, che regolano le relazioni sindacali con l’Ente, le tariffe, la tassazione e le politiche sociali, si chiude una complessa fase di confronto con l’amministrazione comunale, fase che ha conosciuto anche momenti difficili a seguito del dissesto deliberato nel 2012 accompagnato da lunghe e delicate vertenze. Dopo una lunga parentesi nella quale la principale attenzione da parte delle forze sindacali è stata rivolta alla difesa dell'occupazione, si sono potute finalmente riavviare le trattative anche su temi a carattere più universale per tutelare le fasce più deboli della popolazione e gettare quindi le basi per lo sviluppo del territorio.

    Leggi tutto...
  • Contratti di solidarietà alla Burgo di Verzuolo


    cartieraNello stabilimento Burgo di Verzuolo è stato firmato l'accordo per i contratti di solidarietà, evitando il licenziamento di 46 lavoratori dello stabilimento. In uno scenario in cui era stata attivata la procedura di mobilità per 46 unità, a far data dal 25 giugno, e che si sarebbe conclusa con i licenziamenti nei primi giorni di settembre, si è aggiunta la dichiarazione fatta dall'azienda sulla chiusura della linea ottava dopo il periodo estivo (la linea occupa circa 140 lavoratori).

    Leggi tutto...
  • Incontro Fassino-sindacati sul bilancio del Comune di Torino


    comune di torinoDue tavoli di lavoro - uno in ambito metropolitano e dedicato alle politiche per lo sviluppo, gli investimenti e il lavoro, l’altro di livello cittadino per i servizi di welfare ed educativi – saranno attivati da settembre con la partecipazione di tutti gli attori istituzionali e sociali interessati. L’obiettivo è creare le condizioni ottimali per agganciare i segnali di ripresa e favorire il rilancio economico del territorio; e - sul fronte dei servizi al cittadino - costruire le condizioni per garantire sostenibilità a un sistema di welfare locale, sociale ed educativo, che a Torino da anni assicura un’offerta, qualitativamente e quantitativamente, molto alta.Leggi tutto...

  • Fisascat, siglato il contratto integrativo regionale Uneba


    assitenza anzianiLa Fisascat Cisl Piemonte, congiuntamente alla Cisl Funzione Pubblica, ha siglato il rinnovo del contratto integrativo regionale Uneba (Unione Nazionale Istituzioni e Iniziative di Assistenza Sociale) applicato a 5.000 lavoratori del settore socio sanitario assistenziale. Dopo un confronto lungo e difficile, si è arrivati alla firma dell’intesa che punta soprattutto alla definizione del premio di risultato e alle relazioni sindacali. Il valore del premio di risultato, riparametrato in base alla presenza in servizio, è pari a 310,00 l'anno. Per i tempi determinati il premio di risultato sarà riproporzionato in base alla durata del rapporto di lavoro.

    Leggi tutto...
Stampa

Patto per il sociale, sanità, appalti e riordino funzioni

Mercoledì, 29 Luglio 2015 - Politiche Sociali

giunta piemonteDopo l'incontro con l'assessore alle Politiche sociali, Augusto Ferrari, avvenuto il 16 luglio, abbiamo predisposto una nota unitaria, in allegato, che sintetizza la posizione assunta da CGIL CISL UIL Piemonte nel confronto. L'assessore porterà in Consiglio Regionale, a settembre, il testo del nuovo Patto per il Sociale che prevediamo di poter visionare preventivamente.

Stampa

Addio a Carla Passalacqua, storica sindacalista cislina

Mercoledì, 29 Luglio 2015 - Focus

passalacqua

È mancata domenica 26 luglio, all’età di 83 anni, Carla Passalacqua, per anni dirigente sindacale del Sinascel Cisl, di cui era stata responsabile regionale del Piemonte e poi componente della segreteria nazionale dal 1977 al 1981. Seguì poi il suo impegno in Confederazione, dove fu la prima a guidare il neo costituito coordinamento donne, facendo anche parte del Comitato nazionale di parità, come presidente, presso il Ministero del Lavoro.
Nata nel 1932 a Carpeneto (CN), insegnante e poi direttrice didattica ad Alba, portò nell’azione sindacale insieme alla sua lucida intelligenza la forza di un temperamento combattivo e “passionale” che la vide sempre, nella scuola come nel sindacato, in prima linea nel sostenere le istanze più vive di rinnovamento.

Stampa

Cisl: le nostre proposte in campo, facciamole camminare!

Mercoledì, 29 Luglio 2015 - Focus

In allegato il documento della segreteria confederale Cisl su riforma del modello contrattuale, lavoro, previdenza, fisco e legge di stabilità.

Allegati:
Scarica questo file (Documento Cisl.pdf.pdf)Documento Cisl.pdf.pdf[ ]150 kB
Stampa

Intervista a L'Unità del segretario generale Cisl Annamaria Furlan

Giovedì, 23 Luglio 2015 - Focus

In allegato l'intervista a L'Unità del segretario generale Cisl, Annamaria Furlan

Stampa

Rapporto Cisl su cassa integrazione

Giovedì, 23 Luglio 2015 - Osservatorio cassa integrazione

produzioneDati incoraggianti sulla cassa integrazione in Piemonte.
Secondo l’ultimo rapporto dell’Osservatorio Cisl Piemonte sulla Cassa integrazione, diretto da Oscar Bianco, rielaborato con i dati Inps, nel II trimestre 2015 sono state autorizzate 24,8 milioni di ore, contro 25,8 milioni del primo trimestre 2015 e 27,8 milioni del II trimestre 2014. In particolare, la riduzione rispetto al primo trimestre 2015 delle ore autorizzate per cassa straordinaria nell’industria è stata di 2,5 milioni (con un totale di 11 milioni di ore autorizzate). In lieve crescita risultano le autorizzazioni per la cassa ordinaria (in totale 10 milioni di ore), mentre residuali sono quelle per la cassa in deroga (2,3 milioni di ore nel trimestre, di cui 1,4 nel solo mese di giugno). La situazione nelle varie province risulta piuttosto diversificata.

Stampa

Piemonte Orientale: diminuisce la cassa, ma resta l’emergenza lavoro

Mercoledì, 22 Luglio 2015 - Focus

CarettiMigliora nel Piemonte Orientale l’andamento della cassa integrazione guadagni.Da un’indagine condotta dalla Cisl territoriale in tutte le province del Quadrante, emerge che nei primi cinque mesi del 2015 la cassa integrazione si è ridotta di quasi 3 milioni di ore (2.865.655) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Le migliori performance si registrano a Novara e a Biella, con 1.032.529 e 963.976 ore in meno, ma sensibili miglioramenti si evidenziano anche Vercelli (-530.775) e Verbania (-338.375).
Nel periodo aprile-maggio 2015, la cassa integrazione riprende a salire seppure in modo differenziato nelle quattro province. A eccezione di Biella, che fa segnare una secca riduzione (-205.137), passando da 269.908 ore di aprile a 64.669 di maggio 2015. l’aumento più consistente è quello di Vercelli (+399.969: da 604.976 a 1.004.945), seguita da Novara (+23.224) e Verbania (+17.674).

Stampa

Alstom di Savigliano, cassa integrazione a luglio

Venerdì, 17 Luglio 2015 - Focus

alstom 4ridAll’Alstom di Savigliano, dal 3 luglio e per tutti gli altri venerdì con un picco di quattro giorni nella seconda settimana del mese, riparte la cassa integrazione. Il provvedimento coinvolgerà circa 900 lavoratori di cui 550 impiegati mentre saranno esclusi oltre 200 dipendenti appartenenti al reparto carrelli ed altri settori dell’Alstom. Tra i fattori che hanno portato a questa riduzione nella produzione ci sono le ristrettezze di Trenitalia che ha prorogato di fatto una gara per i treni regionali e la crisi della Turchia che ha vanificato, per il momento, la possibile realizzazione di treni ad alta velocità. La situazione dell’Alstom di Savigliano, come del resto quella di tutto il gruppo italiano della multinazionale francese, continua ad essere altalenante a causa della crisi del mercato.

LOCANDINE

  • Firma la crescita




    fermiamo image-0001



  • Bonus per tutti


    1000 EURO image-00011





  • Aiutare famiglie


    assegno familiare per sostenre le famiglie image-0001




  • Ridurre l'evasione



    evasione image-0001

  • Per i più deboli


    spalmiamo image-0001

  • Tesseramento


    tesseramento 1.jpeg

  • Tesseramento



    image-0001 3 tesseramento 2015







DALL’ITALIA

ADERISCI ALLA CISL

BannerConvenzioni

NEWSLETTER

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
unipol 2012b
obr
LOGO ED

ARCHIVIO WEB

document-archive-icon
® CISL PIEMONTE - Via Sant'Anselmo 11 - 10125 Torino Tel. (011) 6548297 - Fax (011) 6504531   |   Contenuti a cura di Rocco Zagaria